TESTIMONANZE

Paola Manfredini

La mia storia parte da quando ho avuto il mio primo ciclo tardissimo 16 anni dolori molto forti, saltavo le lezioni a scuola, ma già da lì le mie compagne pensavano che fossi esagerata.
Passa il tempo e il dolore veniva anche nel pre-ciclo, iniziai a pensare che forse non sopportavo il dolore, intanto iniziavo anche ad avere fortissimi dolori durante il rapporto da fermare il tutto.

Inizio a farmi vedere da tanti ginecologi non specializzati, mi somministrano le pillole ma niente, il dolore continua e io non trovo pace!

Trovai un articolo sull’endometriosi e riconosco i vari sintomi. Rivado dalla mia ginecologa, ma era in ferie, trovai una dottoressa gentilissima che capì subito che c’era qualcosa che non andava, durante quella visita avevo un ovaio spostato dietro all’utero!
Mi disse di andare a Bologna in una clinica per endometriosi. Arrivai e trovai la ginecologa più fredda e “poco professionale”, che dopo pochi minuti dalla visita esordì dicendo che avrei dovuto tirare via l’utero.
Esco da quello studio devastata, e accetto di nn operarmi…. Mesi dopo tornai sempre a Bologna sperando di non trovare quella ginecologa, fortunatamente non la trovai…
Mi dissero che nn era endometriosi… ma adenomiosi…. Idee ancora più confuse…. Esausta di vedere ginecologi inizio l’ennesima cura con la pillola ma anche questa non funziona…
Disperata fra il male, il fatto psicologico che nn capivo cosa avevo, parto per Verona sentendo parlare di questa struttura molto competente…Ora ho la diagnosi definita ADENOMIOSI… E SONO IN MENOPAUSA FARMACOLOGICA DA 6 MESI!NON È SEMPLICE MA ALMENO I DOLORI SONO UN PO’ DIMINUITI!

Ho scelto di esser una tutor e quindi di far parte di questa associazione per cercare di divulgare il più possibile l’informazione su questa malattia e cercare di prevenire il più possibile per le nuove generazioni, che non soffrano quanto abbiamo sofferto tutte noi!
Un altro motivo per cui ho scelto questa associazioni che le ragazze che l’hanno fondata Alessia e Vania sono 2 persone che vedo nei lori occhi la voglia di trasmettere e di aiutare il prossimo il più mio possibile.. .nel nostro piccolo noi per gli altri ci saremmo sempre!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *